Fino a 5 mila euro a fondo perduto alle imprese cosentine per incentivare il risparmio energetico

Aspetti generali
La Camera di Commercio C.I.A.A. di Cosenza, nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, intende supportare le micro e piccole e medie imprese nel miglioramento delle condizioni ambientali attraverso la concessione di contributi o assegnazione di voucher fino al 50% degli investimenti diretti all’efficientamento energetico, destinando la somma di:

  • € 150.000,00 (Centocinquantamila/00) per le spese sostenute;
  • € 350.000,00 (Trecentociquantamila/00) per il voucher;

Destinatari
Sono ammesse al beneficio del contributo/voucher camerale le Micro, piccole e medie imprese secondo la classificazione nazionale:

  • Con sede legale e/o operativa attiva ubicata in provincia di Cosenza;
  • Attive nei settori ammissibili ai Regolamenti di esenzione De Minimis (UE) 1407/2013; 1408/2013; CE 717/2014 e CE n. 360/2012;
  • In regola con il DURC;
  • Non abbiano ottenuto altri contributi di fonte pubblica riguardanti il medesimo intervento;
  • Non soggetti a procedure di amministrazione controllata, concordato preventivo, fallimento o liquidazione;
  • Non abbiano presentato domanda di partecipazione altri bandi in corso della camera di commercio di Cosenza. Nel caso di ammissione a più bandi il beneficiario dovrà optare per uno solo.

Spese ammissibili
Sono ammesse a contributo le spese destinate agli investimenti, cosi come di seguito indicate:

  • attrezzature per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica e gestione energetica: interventi per l’efficienza energetica degli impianti;
  • interventi per l’efficienza energetica dei sistemi per l’illuminazione e sostituzione di componenti e sistemi per illuminazione esistenti con nuovi ad elevata efficienza energetica e/o installazione di sistemi automatici per la gestione intelligente dei corpi illuminanti;
  • acquisto di nuovi impianti o servizi, funzionali all’attività dell’impresa, finalizzati al risparmio energetico o al recupero di cascami di energia o interventi su impianti esistenti;
  • installazione di impianti da fonti rinnovabili;
  • sistemi intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici

Sono escluse le seguenti categorie di spese:

  • le spese per l’acquisto di immobili e automezzi;
  • l’acquisizione di beni in leasing;
  • spese amministrative e di gestione o comunque per servizi continuativi periodici;
  • le spese le cui fatture indicano “spese di consulenza”;
  • Acquisto di beni usati;
  • Qualsiasi forma di auto fatturazione;
  • Gli acquisti di beni destinati alla vendita
  • acquisto di impianti fotovoltaici
  • spese realizzate in economia;
  • acquisto per smart phone e telefonia mobile

Ammontare del contributo
Il contributo/voucher camerale concesso alle imprese è pari al 50% della spesa effettuata ed è calcolato al netto dell’IVA. L’importo massimo concedibile è pari ad € 5.000,00 su un investimento massimo di € 10.000,00 € IVA esclusa.

Sono ammesse le spese effettuate tra il 15.10.2017 e la data di presentazione della domanda di contributo a valere sul presente Bando.
Il contributo sarà erogato in un’unica rata, al netto della ritenuta del 4%, ai sensi dell’art. 28, secondo comma, del DPR 600/73.

Apertura sportello online
I termini di scadenza sono i seguenti:

  1. La domanda di concessione del contributo dalle ore 12.00 del 26/02/2018 al 31/10/2018 con invio telematico, a pena di esclusione.
  2. La domanda di richiesta di voucher dalle ore 12.00 del 26/02/2018 al 30/10/2018 con invio telematico, a pena di esclusione.

 

Allegati

File Descrizione Dim.
pdf N.I. EFFICENZA ENERGETICA 2018 308 KB